IT/ EN/ FR/ DE

PERCORSI IN CERAMICA
29

"Percorsi in ceramica" 5+1AA Il lavoro dello studio 5+1AA analizzato attraverso alcuni progetti a cui ha collaborato anche Casalgrande Padana con prodotti ceramici disegnati dagli stessi progettisti.

Il percorso imprenditoriale di Casalgrande Padana è profondamente segnato da significative esperienze di lavoro e collaborazione a fianco di importanti studi di progettazione, come spesso abbiamo raccontato sulle pagine di “Percorsi in ceramica”. In questo numero della rivista presentiamo il lavoro della Agenzia 5+1AA - alla cui guida ci sono Alfonso Femia, Gianluca Peluffo e Simonetta Cenci - con cui Casalgrande Padana ha condiviso importanti realizzazioni.

Nati nel 2002, i 5+1AA, in meno di 20 anni di attività professionale, hanno sviluppato centinaia di progetti, dei quali oltre 40 sono stati realizzati in Italia e all’estero, caratterizzandosi attraverso un’architettura di contenuti, mai ripetitiva né indifferente ai luoghi, capace di rivendicare il ruolo di responsabilità pubblica di cui ogni edificio è portatore. Una progettualità, la loro, costruita sulla capacità di ascolto e di lettura del contesto. “Non possiamo che credere fortemente nel dialogo come strumento di progetto e nel progetto come strumento di dialogo”, afferma lo stesso Femia nell’intervista che accompagna i progetti presentati all’interno di “Percorsi in ceramica”. Un approccio che esprime la volontà di chi preferisce calarsi nella realtà e scendere in profondità dei problemi piuttosto che calare dall’alto le soluzioni. Un atteggiamento che non muta al mutare della scala e nemmeno delle più complesse problematiche disciplinari, come ad esempio la tecnologia, che i 5+1AA affrontano con grande competenza.

Di questo e molto altro parlano i loro recenti progetti pubblicati su questo numero di “Percorsi in ceramica”. Architetture che, come molte altre in fase esecutiva, sono legate a doppio filo al rapporto di collaborazione e ricerca avviato da alcuni anni con Casalgrande Padana. Una sfida tecnologica e concettuale tesa a sviluppare una nuova generazione di elementi ceramici in grès porcellanato che, attraverso la tridimensionalità, rendono possibile la realizzazione di superfici articolate e dinamiche sotto l’effetto della luce incidente. Ulteriore significativa tappa intrapresa dall’azienda lungo il percorso che da sempre la vede impegnata, a fianco della comunità internazionale di architetti, nel coniugare positivamente il rapporto tra cultura del progetto e cultura produttiva.

La seconda parte della rivista è dedicata alla produzione con tre novità presentate all’ultima edizione del Cersaie: le serie Cemento e Tavolato della Linea Granitoker e la serie Spazio della Linea Pietre Native. Tre progetti ceramici di ultima generazione destinati al mondo dell’architettura e del design, che scaturiscono dall’intensa azione di ricerca e sperimentazione che contraddistingue il modo di lavorare di Casalgrande Padana.